Importi invalidità civile 2018

image_print

Gli invalidi civili sono tutte le persone che risultano affette da malattie che riducono la loro capacità lavorativa generica o la capacità di compiere gli ordinari atti della vita quotidiana e che non dipende né da una causa di lavoro o di servizio (infortuni/malattie professionali) né da fatti di guerra o di terrorismo.

La tutela delle invalidità dipendenti da causa di lavoro, servizio e guerra si attua attraverso prestazioni specifiche (rendite INAIL, pensioni privilegiate, pensioni e assegni di guerra etc.).

Le prestazioni economiche riservate agli invalidi civili (ciechi civili e sordi civili) sono prestazioni assistenziali riconosciute sulla base di una valutazione medico legale fatta da apposite Commissioni integrate ASL/Inps purché si risieda stabilmente in Italia e si rispettino i limiti di reddito laddove previsti. Le prestazioni degli invalidi civili non sono legate all’attività svolta, alla contribuzione versata, il loro importo è uguale per tutti e rivalutato annualmente, per il 2018 la rivalutazione delle prestazioni degli invalidi civili è pari allo 0.8%. Qui di seguito la tabella con i nuovi importi e i limiti di reddito per poter avere in pagamento le prestazioni.

 

Importo 2018 Limite di reddito Età Altri requisiti
Indennità frequenza 282,55 4.853,29 Minore 18

anni

Necessaria la frequenza scuole, istituti formazione o centri riabilitazione.

I ricoveri sospendono l’erogazione della prestazione

Assegno mensile invalidi parziali 282,55 4.853,29 Compresa

tra 18 e 66 anni e 7 mesi

Invalidità pari o superiore al 74%.

Non svolgimento attività lavorative. Ai 66 anni e 7 mesi si trasforma in assegno sociale.

Pensione inabilità invalidi totali 282,55 16.664,36 Compresa tra 18 e 66 anni e 7 mesi Invalidità pari al 100%.

Ai 66 anni e 7 mesi si trasforma in assegno sociale.

Indennità di accompagnamento invalidi civili 516,35 Nessuno Qualsiasi Può venire sospesa in caso di ricovero a titolo gratuito
Pensione ciechi parziali 282,55 16.664,36 Qualsiasi Residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi
Indennità speciale ciechi parziali 209,51 Nessuno Qualsiasi L’importo è ridotto se si fruisce del servizio di un accompagnatore (L. 288/2002)
Pensione ciechi assoluti 282,55

305,56

16.664,36 Maggiore 18 anni Cecità assoluta motu manu.

L’importo varia a seconda che il cieco sia o non sia ricoverato

Indennità accompagnamento ciechi assoluti 915,18 Nessuno Qualsiasi L’importo è ridotto se si fruisce del servizio di un accompagnatore (L. 288/2002)
Pensione sordi civili 282,55 16.664,36 Compresa tra 18 e 66 anni e 7 mesi Sordità insorta entro il 12 anno di età purchè abbia comportato difficoltà del linguaggio parlato.

Ai 66 anni e 7 mesi si trasforma in assegno sociale

Indennità di comunicazione 256,21 Nessuno Qualsiasi Sordità insorta entro il 12 anno di età purchè abbia comportato difficoltà del linguaggio parlato.

 

Indennità affetti da morbo di Cooley/anemia falciforme 507,42 Nessuno Almeno 35

anni

Almeno 520 contributi (10 anni)

 

Servizio Comunicazione Patronato ACLI Alessandria – Anna Serafini

Condividi
  • 4
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *