Fondo vittime amianto: importanti novità

image_print

Un’importante notizia: tre anni di proroga per l’erogazione dell’assegno una tantum di 5.600 euro alle vittime dell’amianto malate di mesotelioma e ai loro eredi.Con la manovra di Bilancio 2018, il Fondo disporrà di un incremento economico di 27 milioni di euro per ciascuno degli anni: 2018, 2019 e 2020.

Con la proroga di questa misura, è finalmente garantito un sostegno anche per il triennio 2018-2020 per coloro che hanno contratto il mesotelioma cosiddetto “non professionale” o ambientale. Viene, quindi, ribadita la priorità di tutela nei confronti di queste persone verso le quali è doverosa la massima attenzione delle istituzioni.

Altra novità rispetto al 2017 è la possibilità per gli eredi di accedere alla prestazione economica. Gli eredi acquisiscono previo necessario accertamento della sussistenza dei requisiti, un diritto autonomo.

Ultima novità, non meno importante, è l’introduzione nella manovra di Bilancio dell’investimento in corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Gli operatori del Patronato ACLI della provincia di Alessandria sono a vostra disposizione per esaminare la vostra documentazione e rispondere a tutte le vostre domande.

Servizio Comunicazione Patronato ACLI Alessandria – Anna Serafini

Condividi
  • 3
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *