Tapparelle elettriche SI con Bonus 75%

image_print

A seguito del parere positivo dell’Agenzia delle Entrate della Valle d’Aosta con il Bonus 75% per la rimozione delle barriere architettoniche rientrano anche i lavori per la sostituzione delle persiane tradizionali (alzate e abbassate manualmente dal nastro laterale) con le tapparelle elettriche.

La detrazione è stata prorogata fino al 2025 e riguarda interventi “direttamente finalizzati al superamento e all’eliminazione di barriere architettoniche in edifici già esistenti”, lavori che normalmente di identificano nel rifacimento di scale e ascensori, o installazione di rampe di accesso o piattaforme elevatrici per persone con disabilità. Però in realtà riguarda anche il rifacimento o l’adeguamento degli impianti tecnologici di casa (vedi i servizi igienici, i citofoni, gli impianti elettrici), oppure i lavori per la sostituzione dei pavimenti, delle porte o degli infissi, ivi incluse le tapparelle elettriche. Sono tutti lavori finalizzati all’autonomia delle persone con disabilità.

Se sfruttato nella dichiarazione dei redditi, il Bonus andrà spalmato nell’arco di cinque anni, in pratica verrà suddiviso in altrettante rate annuali di pari importo nelle rispettive dichiarazioni presentate a partire dall’anno successivo alla spesa (ad esempio se si tratta di una spesa fatta nel 2023, lo sconto fiscale del 75% sarà frazionato nelle dichiarazioni presentate dal 2024 al 2028). Altrimenti sarà possibile optare per le soluzioni alternative della cessione del credito o dello sconto in fattura, che infatti, nonostante l’abolizione disposta a febbraio 2023 dal Decreto Cessioni, restano comunque valide nel caso di alcuni Bonus specifici tra cui anche il 75%.

Gli operatori del CAF ACLI e dello sportello dis-ABILITA’ InformAzioniAccessibili della provincia di Alessandria sono a tua disposizione per assisterti, chiama il numero unico 0131.25.10.91 per fissare un appuntamento presso l’ufficio più vicino a te.

Grazie al finanziamento 5×1000 IRPEF 2022 – progetto “Family Care – Punto Famiglie” si si può promuovere la divulgazione delle notizie e informazioni legate alle persone con disabilità e ai loro familiari. In questi anni il progetto “Family Care – Punto Famiglie” si è attivato in ogni sede ACLI della provincia di Alessandria.

Il Direttore – Mariano Amico

Condividi
  •  
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *