Aumentano le persone anziane ricoverate per Covid

image_print

Dal 14 al 21 novembre, le persone anziane ricoverate nei reparti Covid ordinari sono aumentate del 32%. Le terapie intensive non registrano un aumento e sono stabili con numeri bassi. Il monitoraggio ha consentito di accertare come solo il 24% dei casi si riferisca a ricoveri “per Covid”, ovvero con sindromi respiratorie tipiche del virus, mentre il restante 76% dei ricoveri riguarda pazienti “con Covid” ovvero ricoverati per altre patologie e risultati positivi al tampone. Dunque, il Covid ha aggravato le condizioni di salute di pazienti con altre patologie ma non è stata la causa principale dell’ospedalizzazione.

L’età media dei pazienti che arrivano in ospedale è di 77 anni e la campagna di somministrazione della dose stagionale di vaccino anti Covid, con il vaccino Xbb 1.5 aggiornato e di recente approvazione, tra gli ultra sessantenni è ferma al 4%.

La vaccinazione è fortemente raccomandata a over 60, ospiti delle residenze assistenziali per anziani e malati cronici, operatori sanitari e donne in gravidanza e nel post partum. Il vaccino è disponibile da medici di medicina generale, pediatri e farmacie aderenti alla campagna. Inoltre, è possibile vaccinarsi negli ambulatori vaccinali delle sedi Distrettuali Asl di Alessandria, Casale, Novi, Tortona, Acqui e Ovada.

Servizio Comunicazione Patronato ACLI Alessandria

Condividi
  •  
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *