Norme tesseramento FAP ACLI 2024

image_print

Giovedì 14 dicembre nel corso del Comitato Nazionale della FAP ACLI di fine anno, sono state approvate le norme del Tesseramento FAP ACLI 2024 e presentata la nuova Tessera FAP ACLI 2024. Durante l’appuntamento, il Segretario Nazionale della FAP, Rosario Cavallo, ha sottolineato come, nel complesso, ci sia stata una sostanziale tenuta del tesseramento in tutto il territorio, pur al netto di alcuni problemi emersi nel corso dei numerosi interventi.

Conclusa la fase deliberativa, si è tenuto un secondo incontro, allargato ai segretari provinciali FAP, durante il quale si sono succeduti alcuni interventi inerenti le attività della FAP ACLI. Il primo a prendere la parola è stato Paolo Petracca che, corroborato da Alice Manoni, ha illustrato il progetto “Generi e Generazioni“, finalizzato a costruire percorsi significativi nelle comunità e nei gruppi di progettazione territoriale congiunti tra le FAP e i Giovani delle ACLI, promuovendo la cultura della memoria e la cura delle relazioni autentiche per generare un nuovo futuro. È poi intervenuto il Vice Presidente delle ACLI, Antonio Russo, il quale si è espresso sul tema della non autosufficienza, evidenziandone le criticità legate alla legge n. 33 dello scorso marzo e le scarse disponibilità economiche dedicate in grado di penalizzare un sistema di welfare che, si auspica, sia universalistico. Ha concluso i lavori Damiano Bettoni che ha spiegato il funzionamento di Proximo, ovvero la struttura che le Acli si sono date per curare le proprie realtà affiliate, al fine di metterle in contatto con il Ministero, così come previsto dalla riforma del Terzo Settore.

Servizio Comunicazione Patronato ACLI Alessandria

Condividi
  •  
  •  
  •  

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *